Inscripta Immanent

written_by_jp_fischbeinE’ tutto scritto sul corpo, dentro il burro della carne. Morbida come seta dopo i baci. Vuota e sospesa nella solitudine. Acre e spigolosa per la paura. Squamosa e increspata di rimembranza.

E’ tutto scritto negli occhi. Nella depressione dello sguardo, dove la piega della palpebra nasconde una lacrima. Tutto riflesso nella pelle, nel reticolo dei vasi sanguigni. Una filigrana di emozioni , a volte implose in chiazze bluastre. Ematomi di sofferenza defluiti ai margini, ricacciati nel buio, in attesa di un desiderio nuovo. Vuoti che non si accorgono di essere caduti dentro se stessi. Perché, alla fine, tutto rimane scritto nel mistero della dimenticanza, quando l’emozione si irrigidisce in uno spasmo senza risposta.

I corpi non mentono. Mai. Nascono dentro ampolle di vetro. Senza pensieri. Germogliano suggendo l’aria e ricamando sorrisi nei volti di chi ci guarda. Implodono al termine della notte uterina. Sanguinano perforando il derma, crescendo…

View original post 115 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: